i muffins del ritorno

ogni promessa è debito, quindi eccomi!

IMG_1398

oggi il tempo si è imbruscato, qui in campagnetta le nuvole hanno coperto il cielo e in lontananza  si sentono i tuoni rimbombare…soufflè gira per casa cercando un riparo dalla sua paura: sotto il tavolo della sala? forse meglio il divano…dai proviamo sotto il letto! cucciolo…le paure che deve avere provato da piccolo randagio non lo hanno ancora abbandonato

niente mare quindi oggi, niente taglio di erba, il mio solo lavoro, dato e concesso al giardino, dal mio super polliceverde marito…io ho idee grandiose e pirotecniche per le piante ma devo stare assolutamente lontana da loro: potrei fare morire anche quelle di plastica…così il mio unico compito, oltre a dare moooooolti consigli, è quello di tagliare l’erba dei prati …almeno non faccio danni!

per riaprire il mio adorato ed a lungo bistrattato blog ho scelto questi dolcetti simil muffin alle mandorle fatti alcuni giorni fa che racchiudono tutto il sole dell’estate, morbidi e deliziosamente burrosiIMG_1403

sono rapidissimi da fare  ( in estate io sto pochissimo in cucina) ed altrettanto rapidi da finire

questa è una ricetta che ho preso dal libro di Donna Hay “classici moderni 2”, come sempre i suoi libri sono fonte di idee e certezze e, come sempre, io modifico qualcosa

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

tortini alle mandorle

 

ingredienti per 12 tortini

125 gr burro

110 gr farina di mandorle

180 gr zucchero a velo

100 gr farina

1\2 cucchiaino di backing

5 albumi

qb mirtilli freschi

 

procedimento

sciogliere il burro in un padellino fino a fargli assumere un colore leggermente dorato, lasciare raffreddare

in una ciotola capiente mescolare tutti gli ingredienti secchi,aggiungere gli albumi non montati e mescolare bene, quindi aggiungere il burro fuso. amalgamare il tutto

imburrate  ed infarinate 12 stampini da muffin da 125 ml, versatevi il composto quindi distribuite sopra 4 mirtilli per ogni muffin

infornate, a forno caldo 180°,per 15 minuti circa, devono avere i bordi dorati, elastici al tatto ma restare umidi dentro

 

velbekomme

 

 

 

 

torta fragolandia e la costruzione del blog

organizzare ed attuare la messa online del blog ha richiesto tempo ma soprattutto l’aiuto di quegli amici che sono davvero amici… e che per mia somma fortuna sono anche dei genii

padre e figlio: quando ci siamo messi in fila per ricevere il cervello o hanno barato o c’è stato qualche errore perchè loro ne hanno ricevuto dose tripla

il figlio, amico dell’artista nonchè compagno di giochi ed esperimenti dal primo giorno di asilo, mi ha supportata e sopportata quando non sapevo proprio né come iniziare né se iniziare… lui è stato il mio dolcissimo suggeritore

il padre… che dire… 4 lauree basta? solo che spazia all’interno dello scibile umano non si ferma solo in una branca… chiaccherare con lui richiede sempre attenzione anche se si sta ridendo e scherzando ma ragazzi… che bello! intelligente, colto e… folle

ma soprattutto amico!!!

Continue reading “torta fragolandia e la costruzione del blog”