insalata di polpo a modo mio

avete visto che meravigliose giornate? qui da noi cielo terso, mare piatto e tramontana…il verde degli alberi è brillante come solo in questa stagione, quando le foglie stanno crescendo ed il sole non le ha ancora sbiadite…la ripresa della natura.

e la cucina cambia, almeno la mia…inizia la predominanza della verdura e del pesce sulla carne… e proprio di pesce vi parlo oggi con un piatto estremamente versatile: l’insalata di polpo, fredda in estate, tiepida in primavera, gustosa e fresca, con tante consistenze diverse Continue reading “insalata di polpo a modo mio”

Annunci

sei amiche ed un baccalà mantecato

uno dei buonissimi piatti fatti con le mie amiche durante le nostre lezioni di cucina è questo che vi racconto… lo stoccafisso ed il baccalà sono parte del mio dna… quando ho chiesto al genio di casa  una parola di conforto presa da ansia di prestazione poco prima che le altre arrivassero… mi disse: mammì tranquilla… chi meglio di te…sei praticamente stata concepita su una balla di stoccafisso!!!

così ho messo insieme gusti che mi piacevano, diverse consistenze, ed è uscito dal cilindro questo baccalà mantecato per un antipasto elegante ed assolutamente semplice… un piatto di casa mia

Continue reading “sei amiche ed un baccalà mantecato”

l’antipasto che si crede un dessert

 

questa estate, tra le tante cose da cui sono stata tentata ed a cui non ho resistito, c’era una ennesima caccavella di cucina di cui mi sono innamorata,un bellissimo stampo per biscotti, precisamente per fare i ma’amul, favolosi e dolcissimi biscotti arabi normalmente con un ripieno a base di datteri

ero, tanto per cambiare, in auto lungo l’autostrada tra la campagna e casa, e la mia mente vagava in liberi pensieri quando mi sono imbattuta in un azzardo: creare un biscotto tradizionalmente dolce e trasformarlo in salato facendo però in modo che fosse riconoscibile come tale solo all’assaggio Continue reading “l’antipasto che si crede un dessert”

settembre:ultimi profumi di estate

settembre, tra temporali che squassano le colline della campagna e giornate di sole con il cielo terso e trasparente

settembre, tra ravioli con fumante ragù e melanzane con pomodori in odore di ultima estate

oggi è stata proprio una giornata così… questa notte freddino, prima copertina aggiunta per togliere quel leggero brivido nella schiena; così l’idea mattutina è stata quella un buon ragù per scaldarsi e riprendere, con somma felicità dei commensali, i sapori della cucina più corposa: il saggio quando è venuto in cucina in odore di cibo ha espresso il desiderio di accompagnarlo con la polenta…beh… non ce la posso ancora fare… già ravioli mi sembravano tanto Continue reading “settembre:ultimi profumi di estate”

ospiti? si sperimenta il medio oriente

due giorni fa ho avuto dei carissimi amici a cena qui in campagna dove stiamo passando le ferie… amici, proprio amici, di quelli di tutta la vita, di quelli che diventano praticamente parte della tua vita, la tua memoria storica

uno di questi era tanto che mi chiedeva di preparargli nuovamente la focaccia genovese così ho deciso di fare tutta la cena di “contorno” alla focaccia… tutte le pietanze dovevano essere adatte all’inzuppo per godere al meglio della bontà del piatto principale

mi hanno insegnato che quando hai ospiti dovresti andare sul sicuro e preparare pietanze di cui sei certa del risultato… sono sempre stata unatesta dura,della serie” faccio io”, quindi io… sperimento! trovo che questo sia il momento più bello per provare piatti che normalmente Continue reading “ospiti? si sperimenta il medio oriente”

Il befanone ed il re della cucina genovese

il re della cucina genovese ha bisogno di una bella prefazione quindi sedetevi comodi

anni fa quando i ragazzi hanno iniziato la scuola, sempre, prima e durante le vacanze di natale c’erano feste, pranzi e merende continuamente, organizzati da mamme divertite e disperate che dovevano intrattenere i figli liberi dagli impegni scolastici. così per non inserirmi nel turbine che comprendeva anche almeno una stancantissima e costosissima uscita pomeridiana al luna park,qui a genova un rito, decisi che la nostra festa fosse quella di chiusura: il 6 gennaio

ovviamente visto che partecipavano attivamente anche tutti i pargoli doveva essere un pranzo in modo che poi loro potessero essere preparati per il giorno dopo, primo giorno di scuola

questa, neanche a dirlo, è diventata una tradizione. solo un anno abbiamo mancato ma perchè l’artista aveva fatto un trasloco mettendo tutta la sua roba nella sala da pranzo: o gli scatoloni o gli invitati!

i ragazzi sono cresciuti, sia i miei che i loro amici ed altri si sono aggiunti; dei nostri amici alcuni non sono mai mancati, altri si sono persi o trasferiti, molti altri si sono aggiunti strada facendo… insomma quest’anno eravamo 70!!!

Continue reading “Il befanone ed il re della cucina genovese”